Hello Android Tutorial su Debian Testing

Posted by Dario Santamaria Sun, 17 Oct 2010 11:54:00 GMT

Questo tutorial ha lo scopo di guidarvi passo passo nella creazione e installazione di un’applicazione (Hello Android) all’interno di un dispositivo Android disponendo di un PC con distribuzione Debian Testing.

Di che cosa abbiamo bisogno:

  • Un IDE per sviluppare la nostra app – Eclipse
  • Android SDK – presso Google
  • Un plugin per l’IDE (ADT) per poter creare il nostro package .apk
  • Uno smartphone Android – Motorola Flipout

Intanto segnalo il fatto che si potrebbe utilizzare come IDE Netbeans (ne sono un utilizzatore convinto), ma il problema è che nei repositories Debian siamo attualmente fermi alla versione 6.0.1 che non supporta l’attuale plugin nbandroid :-(

Iniziamo a configurare la nostra distro per ottenere il risultato desiderato: creare un package .apk da inviare al nostro smartphone.

1. Eclipse IDE

Diamo da riga di comando:

$ apt-get install eclipse

e verranno installati in automatico tutti i pacchetti necessari (tra cui eclipse-jdt eclipse-pde eclipse-platform eclipse-platform-data eclipse-plugin-cvs eclipse-rcp).

2. Android SDK

Preleviamo da developer.android.com il pacchetto .tgz per la nostra piattaforma:

$ wget http://dl.google.com/android/android-sdk_r07-linux_x86.tgz

ed estraiamolo nella home del nostro debian user:

$ tar xvzf android-sdk_r07-linux_x86.tgz

3. Android Development Tools (ADT) Plugin per Eclipse

Eclipse dà la possibilità di inserire nell’IDE un URL attraverso il quale trovare ed installare i plugins. In particolare per installare l’ADT Plugin basta avviare l’IDE e selezionare dal menu:

Window → Preferences

Su questa finestra:

  • dalla lista a sinistra apriamo la sezione Install/Update
  • selezioniamo Available Software Sites
  • clicchiamo sul bottone Add a destra
  • inseriamo l’indirizzo dove reperire il plugin: https://dl-ssl.google.com/android/eclipse/
  • e infine clicchiamo su OK

Ora andiamo sul menu:

Help → Install New Software

Su questa finestra dal menu a tendina Work with: selezionate il repository appena inserito. Sotto scegliete Android Development Tools e proseguite nelle successive schermate (tra queste ci sarà anche l’accettazione della licenza).

A questo punto l’IDE chiede di essere riavviato. Dopo ciò, bisogna configurare il plugin in modo che sfrutti l’Android SDK installato al punto 2. Andiamo su:

Window → Preferences

Troveremo sulla lista a sinistra una nuova voce: Android. Selezioniamola e clicchiamo sul bottone Browse a destra inserendo la posizione dell’Android SDK del punto 2 (/home/stylee/android-sdk-linux_x86).

Se qualcosa dovesse andare storto, vi riporto il link alla guida esaustiva per l’installazione e configurazione del plugin.

4. Configurazione dell’Android SDK tramite il tool the Android SDK and AVD Manager

Il plugin è configurato all’interno dell’IDE. Ora dobbiamo configurare l’ambiente dell’ Android SDK per definire quale sarà il nostro dispositivo su cui svilupperemo l’applicazione. Il tool da utilizzare è lanciabile direttamente dall’interno di Eclipse con il bottone sul pannello pricipale:

Nel caso particolare, per produrre un package installabile sul mio Motorola FlipOut, dovrò installare le API 7 per Android v2.1 (menu Available Packages sulla sinistra):

Dopo le API bisogna creare un Android Virtual Device sul quale verrà testata la nostra app (tramite emulatore). Selezioniamo la voce Virtual Devices sulla sinistra. Il mio FlipOut ha 2Gb di scheda di memoria SD, Android 2.1 e risoluzione QVGA.

5. Hello Android

Creiamo un nuovo progetto con il wizard sulla barra principale di Eclipse:

Compilate i vari campi a vostro piacimento, seguendo le linee guida:

Aprite nell’editor la classe it.santasoft.helloandroid.HelloAndroid e modificate in questo modo:

package it.santasoft.helloandroid;

import android.app.Activity;
import android.os.Bundle;
import android.widget.TextView;

public class HelloAndroid extends Activity {
    /** Called when the activity is first created. */
    @Override
    public void onCreate(Bundle savedInstanceState) {
        super.onCreate(savedInstanceState);
        TextView tv = new TextView(this);
        tv.setText("Hello JUGPadova! From my Android Device");
        setContentView(tv);
    }
}

Ora che abbiamo sistemato il codice, passiamo alla compilazione premendo il tasto sul pannello dell’IDE

Run → As Android Application

Verrà compilato il nostro package e lanciato l’emulatore definito precedentemente nella sezione Android Virtual Devices. Munitevi di pazienza e attendete qualche minuto che l’emulatore si avvii… e vedrete il risultato sperato.

Per maggiori informazioni e per alcuni approfondimenti sull’app HelloAndroid visitate questo link su developer.android.com

6. Installazione del package .apk sul dispositivo Android

Individuiamo il pacchetto Hello Android.apk all’interno dell’alberatura del nostro progetto compilato in Eclipse:

Hello Android → bin → it → Hello Android.apk

Sul nostro dispositivo Android andiamo ad installare dall’Android Market uno dei tanti Apps Installer che ci permettono di gestire pacchetti .apk all’interno della scheda di memoria SD esterna. Io utilizzo appInstaller di Gregory House.

Spegniamo il nostro dispositivo Android, estraiamo la scheda di memoria, inseriamola sul nostro PC e trasferiamo nella directory radice il package Hello android.apk; smontiamo la scheda, reinseriamo nel dispositivo e accendiamo.

Per questioni di sicurezza è disabilitata di default l’opzione di poter installare applicazioni al di fuori dell’Android Market, perciò per il nostro scopo navighiamo nel menu del nostro dispositivo e abilitiamo l’opzione

Impostazioni → Applicazioni → Origini Sconosciute

Avviamo l’applicazione appInstaller e scegliamo il nostro package Hello, Android. E finalmente otteniamo

Altro metodo molto veloce (testato di persona) se sul nostro Debian PC abbiamo installato il web server apache e siamo in una rete wifi domestica è il seguente.

  • Copiamo il nostro Hello Android.apk sulla root del webserver Apache – /var/www di default
  • Verifichiamo quale sia l’indirizzo IP del Debian PC connesso alla rete wifi domestica – supponiamo 192.168.2.51
  • Attiviamo il wifi sul dispositivo Android
  • Apriamo il browser del nostro smartphone all’indirizzo: http://192.168.2.51/Hello%20Android.apk
  • Dopo che il browser ha finito di scaricare il pacchetto comparirà una notifica: toccate la riga della notifica e vi verrà chiesto se volete installare il pacchetto.

(il %20 sostituisce lo spazio negli URL).

Posted in ,  | Tags , , ,  | 7 comments

Comments

  1. Avatar Lucio Benfante said about 19 hours later:

    Grazie, Dario, molto utile!

  2. Avatar Michele said 88 days later:

    Ottima guida. Aggiungo per completezza un altri 2 metodi. Visto che abbiamo l’SDK ed Eclipse. Invece di eseguire il RUN su un dispositivo virtuale si può eseguire direttamente sul proprio telefono. Basta collegarlo via USB ed abilitare la modalità Debug (Impostazioni -> Applicazioni -> Sviluppo -> Debug USB) In questo modo Eclipse installerà direttamente sul telefono l’applicazione (che rimane installata nel dispositivo) e la manderà in esecuzione. Stessa cosa può essere fatta a mano (Terminale – Riga di Comando). Ci si posiziona nella cartella Platform Tools dell’SDK (es. c:\Program Files\Android\android-sdk-windows\platform-tools) Qui c’è il comando adb.exe (Android Debug Bridge). Basta lanciare: adb install nomepacchetto.apk (se presente nella cartella, altrimenti il come del pacchetto con tutto il percorso) L’ADB installerà l’app nel device collegato via USB (sempre in modalità debug)

  3. Avatar fabio said 88 days later:

    cosa non funziona? Ho seguito alla lettera tutto e dopo aver installato eclipse , dal menu help -> install new software non si apre il form previsto e quindi sono impotente a preseguire , dov’è l’errore? ciao

  4. Avatar fabio said 91 days later:

    ho trovato … per qualche oscuro motivo erano cambiati i permessi delle cartelle … suggerisco a chi usa linux di verificare il proprietario dei pacchetti da installare prima di qualsiasi cosa bye

  5. Avatar Sebastiano said 102 days later:

    Ciao scusate l’ignoranza ma cosa rapprenta il package?

    it.santasoft.helloandroid

    contiene delle istruzioni o viene creato dal programma

  6. Avatar Dario said 137 days later:

    Il package è un meccanismo per organizzare le classi Java che scrivi, puoi sceglierlo a tuo piacimento.

  7. Avatar BestKevin said 345 days later:

    Ottimo !!! :) Grazie :) Ora vedo di andare un po’ oltre :) ma questa guida va bene :) Nota: non mettere il wget, e’ comodo ma “scade” con gli aggiornamenti…meglio mettere il link a google dove andare a scaricare la versione attuale: http://developer.android.com/sdk/index.html

    Grazie ancora.

(leave url/email »)

   Comment Markup Help Preview comment